Solo grazie a loro

Le nostre migliori idee diventano borse solo grazie alla loro esperienza sui sentieri e sulle strade di tutto il mondo

Daniel Oss

#missgrapepeople

Bio

Mi chiamo Daniel Oss e di lavoro faccio il cilcista.

Montanus

#missgrapepeople

Bio

Montanus è un progetto di bikepacking nato alle pendici del Gran Sasso d’Italia, in Abruzzo, dove uiGiorgio Frattale e Francesco D’Alessio sono riusciti a fondere la passione per l’avventura con quella per la bici. Montanus è uno stato d’animo, un’attitudine, è viaggio interiore, è il richiamo della foresta del cane Buck nel racconto di Jack London. Montanus è l’odore di muschio sui guanti, è il fango secco calcificato sul telaio, è la brina sul sacco a pelo, è la vita semplice lì fuori. Montanus è humus spirazionale per chi vuol vivere l’outdoor in maniera completa, non soltanto in sella. Montanus è slow
ride, è percepire gli odori fissando i colori.

Ausilia Vistarini
e Sebastiano Favaro

#missgrapepeople

Bio

Un semplice ciclista non un atleta. Mi spinge un innata voglia di conoscere le cose e di vedere persone e luoghi lontani ma spesso vicini..”Un normalizzatore dell’estremo..” bici conducimi sempre.

Sergio Borroni

#missgrapepeople

Bio

Sergio nasce a Milano il 17/5/1955 da Cesare e Palmira genitori un po particolari.
A 13 anni il babbo lo mette in sella per il primo viaggio dalla Jugoslavia fino a casa. Gli disse poche cose, come era nel suo stile: viaggia leggero e sii prudente . Il primo consiglio divenne un mantra per il giovane Sergio, quanto al secondo.. bhè quella è un altra storia.

Pare che Cesare si sia scordato però di dirgli che alla fine del viaggio doveva fermarsi .
E infatti non si è più fermato. Trova comunque il tempo per laurearsi in medicina, professione che gli sarà di grande utilità non solo per guadagnarsi la pagnotta. Festeggia la laurea prendendo un kajak e andandosene in America a scendere il fiume Missouri-Mississippi da solo. Tornerà a casa 4 mesi e 6.000 km dopo.
Ha sempre alternato nella sua vita lunghi viaggi in canoa ( Mississippi, Missouri, Zaire, Rio delle Amazzoni , Yukon e via dicendo) ad escursioni in bici.
Adesso che di anni ne ha 61 ha attraversato una sessantina di paesi e macinato chilometri, quanto basta da fare un paio di volte il giro del mondo.
Voci di corridoio riferiscono che non abbia ancora deciso di rallentare la sua attività di giramondo.
E’ il fondatore del gruppo “ age is not a limit” un gruppo di guasconi dai capelli innevati.

Gianluca “Tarantola” Bertoni

#missgrapepeople

Bio

Visionario di professione, pedalatore per diletto. Inutile negare che un connubio tale non potesse che dare vita ad un personaggio curioso che ha trovato nella bicicletta il suo campo d’azione, quasi una grande pagina bianca dove ha tracciato i contorni di un mondo tutto suo. Lunghe strade secondarie, irti sentieri, avventure improbabili ed incontri avvincenti.
Questo è Gianluca. Questo è Tarantola. Questo sono io.

Cento Canesio

#missgrapepeople

Bio

Cento Canesio ama la bici, la birra e snoopy. se avrai il modo di incontrarlo probabilmente gli piacerai anche tu.
Cento inizio’ la sua carriera alla fine degli anni 80, immergendosi sempre di più’ nella scena dei Graffiti italiana e mondiale. Questa passione e le persone che ha avuto l’onore di incontrare, non fanno che influenzare la sua vita e il suo stesso personaggio. Piano piano, oltre ai Graffiti gli si aprono le porte del Graphic Design.
La passione per la bicicletta inizia una decina di anni fa’, all’inizio con la scena delle alleycat e delle bici a scatto fisso, successivamente ha iniziato a viaggiare il mondo giocando a moltissimi tornei di Bike Polo, adora le gare di Cyclocross Singlespeed, ama sia andare in bici off road che on road, ma appena trova il tempo non perde l’occasione per fare dei viaggi in bikepacking.
Cento è anche il fondatore dei Tigers BPC crew.
E’ amico di Miss grape dal primo giorno.

Daniele Carletti
& Simona Pergola

#missgrapepeople

Bio

Siamo appassionati di attività outdoor: dall’alpinismo al surf, dall’arrampicata alla bicicletta. Spinti dal forte desiderio di esplorare le nostre capacità, paesi e popoli lontani, abbiamo deciso di montare in sella alle nostre bici ed andare incontro al mondo. Siamo coadiuvati nell’organizzazione dall’associazione sportiva dilettantistica Gruppo Sport e Natura, da anni attiva in campo sociale, ed ora impegnata in questa nuova sfida. La nostra ambizione è di far sì che il nostro viaggio sia di insegnamento ai molti che, come noi, credono nella possibilità di invertire la rotta di questo mondo che viaggia ormai alla velocità folle dei mezzi di trasporto più inquinanti.

Fabio Rinaldi

#missgrapepeople

Bio

“Impossibile is nothing” diceva lo slogan di un azienda sportiva qualche hanno fa. Non so se sia veramente così ma per esperienza posso affermare che siamo solo noi a decidere cosa è possibile e cosa è impossibile . Alla mia nascita stando alla diagnosi del pediatra avrei avuto dei problemi a camminare a causa di una malformazione ad un piede. Quando nasci però nessuno conosce quali saranno le tue passioni e dove ti possono portare. Ho iniziato a correre all’età di nove anni e non mi sono più fermato, diventando anche Campione Italiano di Maratona e facendo diventare la mia passione un lavoro . Il binomio passione lavoro è sempre stato fondamentale per me, così ormai diventato un atleta “anziano” ho scoperto la passione per la fotografia pur non avendo mai avuto una macchina fotografica e ora mi trovo a fare il fotografo professionista .
Un’altra passione ora è entrata nella mia vita, quella per la bicicletta che affianca quella per i viaggi e quindi non posso non essere amico di Miss Grape.